BigProfiles

BigProfiles-logo

Come l’Intelligenza Artificiale permette di ottimizzare i servizi di credit collection di banche e assicurazioni

L’attuale instabilità economico-commerciale sta giocando un ruolo sempre più rilevante all’interno del mondo del recupero crediti, con particolare riferimento alle aziende del settore bancario e assicurativo.

 

Entrambi questi settori durante con la crisi pandemica hanno fornito la liquidità necessaria alle imprese per rilanciarsi, ma ora, con le problematiche derivanti dalla situazione geopolitica ed economica sempre più incerta, devono farsi trovare pronte ad affrontare le crescenti problematiche che già in parte sorgono a seguito delle difficoltà da privati e aziende a saldare il proprio debito.

 

Il primo obiettivo per ogni azienda che si occupa di Credit Collection è quello di riuscire a risolvere le posizioni a livello stragiudiziale, cioè attraverso un semplice contatto attraverso telefonate, sms o mail, in modo da poter evitare le lungaggini dovute al recupero giudiziale.

 

Ma sia le banche che le assicurazioni hanno comunque la necessità di effettuare un’analisi del rischio finanziario sempre più accurata e valida, integrata nelle informazioni aziendali ed implementata all’interno dei sistemi gestionali, in modo da percepire i potenziali rischi di un cliente in anticipo, così da mettere in atto le contromisure adatte per non sprecare tempo e risorse su posizioni complesse che potrebbero trasformarsi in pratiche giudiziali dalla fine incerta.

 

Abbiamo già trattato qui quanto sia importante per un’azienda la proattività nel contesto in cui si trova; ciò vale ancor di più all’interno di un settore così complicato come quello del recupero crediti. È necessario perciò che le aziende bancarie e assicurative si dotino delle tecnologie giuste, in grado cioè di effettuare studi su grandissime quantità di dati in poco tempo, così da poter mettere delineare in ogni momento la strategia migliore per riuscire a recuperare un credito nel minor tempo possibile e con il massimo valore atteso.

 

Parliamo in questo caso dell’Intelligenza Artificiale, i cui algoritmi di machine learning permettono uno studio continuo non solo della natura dei debiti, ma anche dei debitori, in modo da conoscerli a 360 gradi e riuscire a proporre sempre il metodo di approccio giusto per riuscire a centrare gli obiettivi di recupero.

 

 

Come è possibile applicare l’Intelligenza Artificiale al recupero crediti di banche e assicurazioni?

 

Grazie a BigProfiles, la prima piattaforma di AI pensata per le aziende che si occupano di Recupero Crediti, è possibile sfruttare la potenza degli algoritmi di machine learning per creare predizioni in che permettono di conoscere la propensione dei clienti al saldo del loro debito e il valore economico recuperabile da esso. Il tutto, senza richiedere alcuna conoscenza in termini di coding.

 

Se vuoi saperne di più, parlane in una demo gratuita con uno dei nostri consulenti!

Condividi